Domanda:
In che modo i codici del club rimangono segreti?
Skyler 440
2013-10-30 22:07:43 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per utilizzare la patch automatica, IRLP o altri ripetitori speciali, è necessario il codice del club del club locale di cui faccio parte, che è un codice DTMF.

Ma stavo pensando, DTMF non può essere molto difficile da decodificare, e se qualcuno (come un ragazzo senza licenza con un ricevitore) registra il ripetitore mentre qualcuno usa i toni e usa il software del computer per decodificare i toni, potrebbe facilmente ottenere il codice e condividerlo con chiunque.

I ripetitori sperano solo che ciò non accada?

Tre risposte:
#1
+5
Dan KD2EE
2013-10-30 22:35:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Rimangono segreti perché ci vuole un certo sforzo e tempo per decodificarli - per lo meno devi registrare i toni e poi inserirli in un programma per computer. Ciò significa che è necessario registrare l'intero audio del ripetitore finché non si cattura qualcuno che utilizza l'autopatch. Certo, hai ragione: una volta registrato, è banale da decodificare.

Immagino che il motivo per cui questo non accade sempre è che non c'è motivo per cui un radioamatore dovrebbe tentare di accedere a un sistema a cui non è consentito. La comunità principale del ripetitore riconoscerebbe rapidamente un operatore non autorizzato. Il proprietario del ripetitore può negare l'accesso a un individuo: se viene sorpreso ad abusare delle funzioni del ripetitore, può essere informato che non è il benvenuto lì, e se ritorna, potrebbe essere avvertito e multato dalla FCC. Potrebbe facilmente diventare un problema crescente se il club cambia il codice e l'attaccante apprende quelli nuovi, ma qualsiasi abuso persistente del genere garantirebbe una risposta rapida da parte della FCC, il che è davvero facile se l'utente è un dilettante autorizzato e trasmette la sua chiamata cartello. Se non si identifica, i club usano regolarmente la "caccia alla volpe" per individuare la fonte di una trasmissione radio e qualsiasi disturbo sarebbe abbastanza persistente da consentire a un individuo oa un piccolo gruppo di trovare la posizione della fonte abbastanza facilmente.

#2
+2
Javier Henderson
2013-10-31 06:12:34 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È un po 'di sicurezza attraverso l'oscurità, ma alcuni ripetitori non trasmettono i toni DTMF che ricevono. In questi casi, a meno che tu non stia monitorando la frequenza di ingresso, non avrai nulla da decodificare.

#3
+1
WPrecht
2013-10-31 23:27:17 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Fondamentalmente, è banale decodificare questi toni con un software moderno, ma non c'è motivo per farlo. Prima di tutto l ' output del ripetitore è in chiaro. Hai solo bisogno del codice per trasmettere. Quindi puoi ascoltare tutto quello che vuoi. Se non sei nel club (e questi tendono ad essere piccoli club insulari), con chi parleresti? I clienti abituali saprebbero immediatamente che non sei un utente autorizzato, cosa che possono gestire in diversi modi.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...